IL CORPO CHE SONO

Il corpo è vero quando varia!

Progetto di Silvia Torri e Rita Maralla


Quotidianamente i mass-media esaltano e propongono un unico modello estetico: quello di un corpo sano, giovane, in forma e senza difetti. Un corpo inesistente, incapace di rappresentare la variabilità che ci circonda. Un corpo finto ma che influenza, sottilmente, il nostro immaginario rispetto a ciò che è reale ed irreale. Volenti o nolenti ci si ritrova coinvolti in questo desiderio estetico imperante: provando un senso d’inferiorità e giudicando i corpi e i comportamenti altrui su rigide scale di giudizio.

La realtà, fortunatamente, non può però essere racchiusa nel canone estetico proposto in quanto la varietà dei corpi è immensa! Se osservati tutti insieme appare lampante che non esiste un corpo più o meno bello, Tanti corpi nudi, visti uno di seguito a un altro, risaltano per la loro diversità e per la loro unicità: ognuno con le proprie curve, smagliature, cicatrici.

Il progetto -“Il corpo che sono – Il corpo è vero quando varia!”- mettendo in risalto la variabilità delle forme dei nostri corpi, ha come scopo quello di decostruire il modello proposto svelandone l’ambiguità.

La video-installazione prevede la presentazione di una serie di video in cui appaiono persone nude che mangiano. All’inizio del percorso una persona introdurrà gli spettatori a quello che andranno a vedere e sentire attraverso degli stimoli, mentre alla fine un banchetto riproporrà le pietanze consumate nei video trasmessi.

Perché il cibo? Perché come suggeriva Feurbach, “noi siamo quello che mangiamo.” Partendo dal presupposto che corpo e cibo siano strettamente connessi, vogliamo ragionare su quanto, al giorno d’oggi, l’atto del mangiare sia fortemente disciplinato. Diete standard influenzano ciò che reputiamo giusto mangiare o meno per raggiungere il corpo a cui ci dicono dovremmo aspirare.

Proponendo alle persone di consumare un cibo che li rappresenta e che piace loro, vorremmo quindi ribaltare il discorso mediatico mettendo in primo piano i desideri personali e non quelli culturalmente proposti.






IL CORPO CHE SONO! Il corpo è vero quando varia. from rita maralla on Vimeo.